Cerchi informazioni sui Tour Costiera Amalfitana? Questo è l’articolo che fa per te. Oggi vogliamo rispondere ad alcune domande che in molti si pongono prima di visitare la Costiera Amalfitana.

Ti ricordiamo che siamo un’agenzia di viaggi locale con sede a Sorrento, per cui assicuriamo che tutte le informazioni contenute in questo articolo sono quanto più dettagliate, aggiornate e veritiere possibili. 

Come visitare la Costiera Amalfitana?

Come visitare la Costiera Amalfitana è una domanda che molti si pongono quando prenotano un viaggio in questa meravigliosa regione italiana. La Costiera Amalfitana è un luogo affascinante, con una natura selvaggia e scenari mozzafiato, tra i più belli ed unici del Mondo.

Ci sono diverse opzioni per visitare la zona, tutte con i loro pro e contro.

Noleggiare un’auto o uno scooter in Costiera Amalfitana

La prima opzione è quella di noleggiare un’auto o uno scooter ed esplorare la costa a tuo piacimento. Il noleggio ti darà la flessibilità di andare dove vuoi, quando vuoi e potrai godere delle spettacolari viste panoramiche mentre guidi lungo le strade tortuose della costiera. Devo ammettere che è un’esperienza unica e le emozioni che trasmette questo tratto di costa difficilmente si percepiscono altrove.

Tuttavia, ti segnalo che è preferibile noleggiare uno scooter rispetto ad un’auto. Guidare infatti può risultare difficile e stancante a causa del traffico intenso e delle strade strette; non ci sono parcheggi liberi per strada, ma solo soluzioni private e molto costose. Inoltre se non hai molto tempo a disposizione, esplorare la Costiera Amalfitana in queste condizioni potrebbe non essere la scelta migliore per te.

Giro in scooter tra le curve della Costiera Amalfitana

Acquistare un tour organizzato della Costiera Amalfitana

Un’altra soluzione è acquistare un tour organizzato, di gruppo o privato. Questa opzione offre un’esperienza più strutturata ed è particolarmente adatta per chi vuole esplorare senza preoccuparsi di dover guidare, trovare parcheggio o pianificare qualcosa da solo. Inoltre, i tour organizzati offrono anche l’opportunità di conoscere meglio gli abitanti locali e apprendere maggiori dettagli sulla storia e sulla cultura locale. I tour di gruppo risultano essere anche più economici del noleggio di un’auto, considerando i vari costi accessori che quest’ultimo comporta. I tour privati, invece, sono di regola più costosi rispetto al noleggio di un’auto ma offrono più flessibilità dei tour di gruppo, che si caratterizzano per orari e luoghi prestabiliti.

Tour in van in Costiera Amalitana, Fiordo di Furore

Utilizzare i mezzi pubblici locali

Un’alternativa può essere l’utilizzo dei mezzi pubblici per spostarsi lungo la Costiera Amalfitana. Questa è l’alternativa economica che offre anche la possibilità di scoprire angoli nascosti che non si troverebbero altrimenti se si viaggiasse in auto o con un tour organizzato. Se parti da Sorrento o zone limitrofe, ci sono molti autobus di linea che partono per la Costiera Amalfitana, in diversi orari (clicca qui per scaricare gli orari SITA 2023). I contro, purtroppo, sono molteplici e potrebbero non farti vivere un’esperienza gratificante della Costiera Amalfitana. Per prima cosa, gli autobus di linea, in alta stagione (da Aprile a Ottobre) sono sempre al completo, per cui il consiglio è quello di partire dalla prima fermata (a Sorrento il punto di partenza è la Stazione di Sorrento) per assicurarsi il posto e non dover attendere la partenza successiva; il secondo contro dello spostamento con i bus locali riguarda il tempo di percorrenza (raddoppiato rispetto ad altri mezzi di trasporto) e la qualità dell’esperienza che si vive percorrendo la Costiera Amalfitana non è paragonabile ad un giro in scooter o in bici. 

Fermata del bus pubblico a Positano

Tour in barca Costiera Amalfitana

Visitare la Costiera Amalfitana è via mare: con un traghetto di linea, un tour di gruppo oppure una barca privata. Questa probabilmente è soluzione che più consigliamo. Infatti un tour in barca della Costiera Amalfitana permette, durante la navigazione, di godere di paesaggi, panorami e scenari unici, che quasi sembrano essere usciti da un dipinto. Si possono ammirare le case tipiche della Costiera e i colorati vigneti che si estendono sulle colline. Se si è fortunati, si possono anche avvistare delfini e altri animali marini presso l’area protetta di Punta Campanella. Spostarsi via mare con un traghetto di linea vuol dire anche ridurre i tempi di percorrenza. L’esperienza migliore in Costiera si può però vivere partecipando ad un tour in barca della Costiera Amalfitana. A differenza del traghetti di linea, con questa esperienza di navigazione è possibile approfittare delle soste previste in alcune delle baie più belle della costa. Si può fare un bagno nell’acqua cristallina o fare snorkeling per ammirare la ricca vita marina che popola quest’area. In questo modo si ha inoltre l’opportunità di scoprire i segreti della Costiera Amalfitana navigando sul mare da Sorrento: dalle cale incontaminate alle spettacolari cittadine costiere, tutte da esplorare! L’unico contro? In caso di mal tempo sia le imbarcazioni di linea che private potrebbero non partire (garantendo il rimborso del biglietto acquistato). 

In definitiva, quale è il modo migliore per visitare la Costiera Amalfitana? 

La scelta migliore per visitare la Costiera Amalfitana, certamente, dipende dalle tue preferenze e dal budget a disposizione. Se sei un esperto di guida o vuoi esplorare a tuo piacimento la Costiera, allora il noleggio di un’auto o di uno scooter è probabilmente la soluzione migliore. Se invece desideri imparare di più sulla storia della Costiera o se hai un budget limitato, allora prendere un tour organizzato o usare i mezzi pubblici potrebbe essere l’opzione giusta per te. Se invece vuoi vivere sia la terra che il mare, allora la scelta opportuna sarà un tour in barca.

Qualunque sia la tua decisione finale, ti garantisco ad ogni modo un’esperienza indimenticabile nella meravigliosa Costiera Amalfitana.